Monte Ongara (1.633 m), Monte Baldo (1.682 m),

M. Ongara: la conquista da parte austriaca del monteavvenne tra l’11 e il 13 novembre 1917 accompagnata da una costante azione dell’artiglieria imperiale che impedì all’esercito italiano di avere una percezione chiara di ciò che stava succedendo e della grandezza dell’assalto. I cinque Battaglioni austroungarici fecero nell’occasione 300 prigionieri a fronte di un ammanco di 2.000 soldati italiani.

Croce dell’ Ongara, M. Baldo, Val Campomulo: la zona ospitava i diversi parchi di artiglieria che tenevano sotto tiro la zona che va da M. Rasta al Passo dell’Agnella. L’avanzata imperiale e il ripiegamento italiano al Piave, nel novembre del 1917, comportarono l’abbandono di queste guarnitissime postazioni, dal M. Fiara al M. Longara, al nemico che incalzava. Nei giorni della ritirata verso il nodo delle Melette, diversi furono gli episodi di valore compiuti dalla truppa regia che non voleva credere di dover cedere tali posizioni senza sparare un colpo. Questi atti rimasero per lo più ignorati dalla memorialistica bellica. Ai margini della conca che oggi ospita la Casara Campomulo avevano sede, oltre al cimitero, i 3 pezzi da 305, fiore all’occhiello dell’artiglieria italiana dell’epoca. Tutta la zona, servita dalla rotabile di Val Campomulo fungeva da fornitura costante di uomini e mezzi alla prima linea particolarmente priva di risorse.

Sentiero del Silenzio, Porta della Memoria, Campomuletto di Gallio:

si tratta di un itinerario artistico inaugurato il 4 novembre 2008. Immerse nella vegetazione, attorno alla piana di Campomuletto, lungo un percorso di circa due chilometri, sono state collocate 10 installazioni d’arte contemporanea in bronzo, corten e pietra, sul tema della guerra, con lo scopo di far riflettere sugli orrori della guerra e sul valore della pace. Il progetto è stato affidato dal Comune di Gallio all’architetto Diego Morlin.
M.Castellaro: presso il bivio di malga Fiara, una lapide posta lungo la strada ricorda la presenza di un Btg. Croato: 1918 – KR – HRVATSKA 26 DOM – PJES – PUKOVNIJA.